La Gas Sales Piacenza lotta fino all’ultimo ma è Civitanova a vincere

21 Oct 2019

Ci prova la Gas Sales, tiene in campo Civitanova per oltre un’ora e mezza, costringe la Lube a ricorrere ai vantaggi in due set, ma alla fine torna a Piacenza senza punti e senza nemmeno un set vinto. Non bastano un Nelli miglior marcatore a quota 22, una ricezione e un attacco che vede Piacenza fare meglio degli avversari, perché quando davvero conta la Lube ha qualcosa in più, si sapeva alla viglia e si capisce sul campo. La squadra di Andrea Gardini esce comunque a testa alta dall’Eurosuole Forum, anche se per muovere la classifica bisognerà attendere le prossime gare. Dopo le premiazioni a Dragan Stankovic da parte di società e tifosi marchigiani e lo striscione “Chi la maglia ha onorato non sarà dimenticato” si parte nel segno di Krsmanovic: muro punto e due ace fanno capire che la Gas Sales non ha timore in casa dei campioni d’Italia e d’Europa. Regge la ricezione biancorossa anche di fronte ai bombardieri della Lube, anzi è il servizio degli emiliani a creare grandi problemi agli avversari. Kooy trova due ace consecutivi e Piacenza conduce ancora 10-9. Si prosegue appaiati fino a 18, quando un muro dei marchigiani piazza la prima spallata all’incontro. Ma anche sotto 21-19 la formazione di Gardini dimostra un grande carattere e trascinata dai Lupi Biancorossi presenti in buon numero sulle tribune pareggia a 22. Non è finita, Civitanova allunga nuovamente ma gli ospiti reggono l’urto e annullano due set point pareggiando a 24. Poi Ghafour e un muro su Kooy chiudono la prima frazione 26-24. Il muro e la battuta dei padroni di casa fanno la differenza a inizio secondo parziale, con Simon che si presenta dietro la linea dei nove metri e accompagna la sua squadra fino al 10-5. Quando il set sembra segnato ecco la grande reazione della Gas Sales trascinata da un super Nelli (autore di 9 punti nel parziale). Pallone dopo pallone la squadra di Gardini risale, non si scompone nemmeno dopo un’altra serie in battuta di Simon e quando Kooy trova un muro vincente gli ospiti sono a due soli punti di distanza: 18-16. Adesso è Piacenza a dettare il ritmo, con Krsmanovic che firma il 18- 19. Il muro di Anzani su Berger sembra mettere fine al parziale, invece con la Lube avanti 21-18 Piacenza si regala nuovamente una grande reazione, Nelli pareggia a 22 con il servizio poi regala anche il set point agli ospiti annullato da Ghafour. E ancora una volta ai vantaggi i padroni di casa si rivelano letali firmando il 27-25. Piacenza non molla, ma sotto 2-0 contro Civitanova diventa un’impresa titanica. Anche perché Simon continua a martellare e un ottimo Nelli non è sufficiente per reggere l’impatto. Volano 10-6 i marchigiani e questa volta quando la Gas Sales prova a rientrare trova sempre la porta chiusa da parte della formazione di De Giorgi. E’ una frazione strana: i numeri dicono che Piacenza riceve molto meglio e attacca al livello degli avversari, ma 9 errori al servizio fanno la differenza. Chiude un errore di Nelli per il 3-0 della Lube.

Back
to news

DAIKO WELDING use cookies to experience better surfing OK More information